Il “buon” writing di FlyCat e Ozmo

Recensioni

20.000 Euro di guadagno per 14 opere (di cui un live painting) di due artisti: è quello che FlyCat e Ozmo, leggendari writer della scena milanese e non solo, hanno regalato al Cisom (corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta) di Milano mettendo all’asta le proprie opere lo scorso 5 febbraio al Muba, il Museo del bambino di Milano. Ma la somma raggiunta è stata solo l’apice di un progetto a ben più ampio respiro: “Rise Up! La città che non dorme” è stato infatti ideato dalle giovani volontarie Giorgia Baruffaldi Preis e Giulia Solaro del Borgo per sensibilizzare i più giovani sul tema del volontariato attraverso l’arte di strada.

Non a caso il Cisom si occupa da anni di prestare aiuto a chi della strada ha fatto la propria casa: ogni mercoledì e domenica le unità di strada operano in città con il proposito di aiutare le persone bisognose, in particolare i senza fissa dimora, portando loro un piatto caldo e delle coperte per la notte. Quei 30.000 euro hanno così permesso di finanziare le numerose iniziative dell’associazione, sia in campo umanitario che formativo: l’acquisto di cibo, bevande, vestiario, attrezzature da distribuire come thermos, coperte, sacchi a pelo e altri generi di prima necessità utili a contrastare l’emergenza freddo, materiale tecnico come radio, telefoni e altre attrezzature indispensabili, ma anche il sostegno delle spese di gestione per le attività socio-assistenziali e per la gestione dei mezzi di trasporto.

“Rise Up – mi racconta Giorgia Baruffaldi Preis – è anche il nostro progetto di laurea nel corso di Graphic design & Art direction dell’accademia che frequentiamo, la Naba: nel tentativo di dare nuova linfa alla comunicazione di un’associazione di così antica tradizione, ci siamo rese conto che parlare ai giovani col loro linguaggio è una cosa proficua. Ce n’eravamo accorte quando, lo scorso 7 maggio, avevamo messo all’asta per il Cisom di Lampedusa 50 elmetti della protezione civile, utilizzati in casi di emergenza quali l’esondazione del Seveso e i terremoti in Abruzzo ed Emilia: in quell’occasione 50 artisti li avevano decorati con il loro stile e le vendite avevano fruttato molto”. Da quel momento nasce l’amicizia tra le due 23enni e il writer FlyCat che, in Rise Up, ha ricoperto un ruolo didattico, insegnando ai ragazzi di medie e superiori il rispetto per gli spazi pubblici e, assieme, per l’arte. “Abbiamo proposto a FlyCat – prosegue Giorgia – di tenere dei laboratori sulla street art: è fondamentale che i ragazzi crescano sapendo che fare arte di strada non significa fare vandalismo, quanto piuttosto abbellire le strade della propria città nel pieno rispetto della legge”. E così è stato: grazie all’aiuto delle assistenti del Muba, FlyCat, dall’alto della sua trentennale esperienza, ha prima raccontato ai ragazzi di sei scuole milanesi cosa significhi fare writing (e il bello di farlo legalmente), per poi passare “al sodo” e insegnare loro come impugnare un pennarello e, col proprio personalissimo stile, trasformare il proprio nome in un pezzo di writing. Il risultato è stato un bello striscione, appeso la sera dell’asta: “Ormai – scherza Giulia – ho fatto talmente tanto writing con Flycat che anche io sarei pronta per una nuova carriera”.

Contemporaneamente, poi, la sera del 5 febbraio Ozmo ha fatto live painting per più di un’ora: armato di pantoni, vernice acrilica, bombolette spray e di un’immancabile go pro, la sua figura ha dialogato con le riprese di un operatore proiettate sui muri, permettendo così a tutti di vedere, in ogni suo dettaglio, gli avanzamenti della decorazione.

“Dopo l’ottima riuscita della serata – chiosa Giorgia – vorremmo in futuro impegnarci ancora nel rilancio del nome del Cisom attraverso una stretta collaborazione con i giovani delle scuole: l’esperienza ci è piaciuta moltissimo, ed è stata un successo per noi, per il nostro progetto ma soprattutto per il Cisom”. Ma il primo step è la laurea, che conseguiranno il prossimo mese: ogni disquisizione sul voto finale è davvero inutile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...