#Paratissima11 Da laboratorio creativo a storica galleria torinese di Paratissima

Recensioni

Con una scuderia composta da artisti del calibro di Ale Puro, Clet Abraham, Pao, Urbansolid e molti altri, la Square 23 Art Gallery è la galleria con cui proseguo il mio viaggio attraverso la sezione di Urban G@P di Paratissima. Lo spazio espositivo, nato il 23 settembre 2011 a Torino come laboratorio creativo, diventa nel tempo una storica presenza di Paratissima, tanto che uno dei suoi direttori, Davide Loritano, è oggi anche direttore artistico della sezione della kermesse torinese per la parte che riguarda, appunto, le gallerie. Tante le collaborazioni, per progetti di street art, avviate in questi primi due anni di attività con piccole e grandi realtà: da PicTurin – Torino Mural Art Festival, uno dei principali eventi europei di street art e graffiti-writing, a SAM – StreetArtMuseum e BAM – BergoloArtMuseum, i musei di street art a cielo aperto, dallo Studio d’Ars di Milano, al progetto di riqualificazione del carcere di Tirano (Sondrio).
Di Square 23 Art Gallery ne parlo con il direttore, Davide Loritano.

Chi siete?
Simona Savoldi, Luca Indemini e io siamo tre appassionati di writing e street art, cresciuti a contatto con gli ambienti torinesi dei graffiti tra tag e artisti. Era inevitabile che nascesse in noi la curiosità per l’arte urbana e così, se anni fa, diamo il via a un laboratorio creativo che assume la connotazione di galleria di arte urbana con il tempo, conoscendo man mano street artist di livello internazionale. Oggi non siamo una realtà grande, ma siamo una realtà di qualità: in una galleria piccola un artista porta pochi lavori, ma buoni! A questo aggiungiamo la collaborazione con artisti, amministrazione locale e sponsor per la realizzazione di lavori in esterno, che diventano la base di presentazione per vernissage e opening delle nostre mostre. Quello che ci interessa è lavorare con artisti che conoscono (perché vivono) la comunità del quartiere e che quindi sono in grado di interpretarlo attraverso un lavoro che rimarrà, si spera, per sempre. Questa scelta si è rivelata vincente: per quanto non sia sempre stato facilissimo lavorare sul territorio, e per quanto non siano mancate le difficoltà, la città è felice di ospitare gli artisti e anche noi abbiamo trovato la nostra strada per (auto)sovvenzionarci. Questa consiste nel reinvestire i soldi ricavati dalle vendite delle opere in galleria in sovvenzionamenti dei nostri progetti: un metodo che adesso usano molte gallerie, ma che inizialmente era usato da sole quattro gallerie in Italia. noi eravamo tra queste.

Quali dei vostri artisti esporranno a Paratissima?
Come direttore artistico di Urban G@P posso dirti che, in generale, il numero degli artisti che giungono a Paratissima aumenta ogni anno, e la qualità migliora sempre di più. Detto ciò, gli artisti che la Square 23 Art Gallery porterà sono: Zedz, street artist che ha dipinto le pareti decadenti del teatro Colosseo di Torino assieme agli svizzeri della Nevercrew, anche loro presenti a Paratissima, Joyce, di cui si è appena conclusa una mostra qui da noi, Pixel Pancho, Corn79, Mr Fijodor, Francesco Barbieri e alcune serigrafie originali di Blu. Insomma, abbiamo cercato di mantenere in equilibrio il panorama internazionale con quello di Torino. Allo stand porteremo infine anche un progetto sulla realtà aumentata: assieme ad alcuni ragazzi milanesi che hanno creato un’app, permetteremo a chiunque verrà a trovarci di scaricare gratuitamente l’applicazione con la quale sarà possibile geolocalizzare e dare vita ai graffiti mappati a Torino.


Cosa significa per voi partecipare a Paratissima e cosa vi aspettate?
Partecipiamo a Paratissima da cinque anni a questa parte, e ogni volta portando progetti speciali, per esempio quelli con Clet Abraham e Pao. Inutile dire che la filosofia di Paratissima ci piace molto, soprattutto per ciò che rappresenta per gli emergenti: dare loro spazio è cosa molto importante. A livello artistico mi aspetto tante presenze come l’anno scorso, quando ancora una volta ci siamo trovati bene assieme alle altre gallerie: non dimentichiamo che più partecipazione significa più qualità. Inshallah!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...