Napal arriva a Milano: alla Stradedarts inaugura “Above Ground”

Recensioni

Portare la propria visione del mondo nello spazio urbano, ricodificarlo, raccogliere idee e diffonderle tra le persone senza mai apparire formalmente in pubblico. Proprio come si conviene a ogni artista che opera nell’underground.

Così lavora, da trent’anni a questa parte, Napal Naps, writer e artista romano che si è formato con il movimento dell’australiana Golden Coast e che, negli anni, ha dipinto, oltre che a Roma, anche a New York, Parigi, Londra, Berlino, Salonicco, Istanbul e Barcellona. Oggi (e fino al 16 dicembre) si ferma a Milano, alla galleria Stradedarts di Largo dei Gelsomini 6, dove approda la sua personale “Above Ground”.

Curata da Alessandro Mantovani, l’esposizione presenta una nuova fase creativa dell’artista, alla ricerca di un linguaggio ancor più diretto, derivato dall’evoluzione stilistica dei passaggi precedenti. Le tematiche si caratterizzano adesso per un dichiarato registro onirico e surreale, affrontate con approccio sensibile e fortemente ironico come, da sempre, è per Napal Naps la visione del mondo. In mostra sarà possibile vedere un lavoro intenso, che spazia dai graffiti, all’illustrazione digitale, al muralismo, un viaggio creativo tra espressioni diverse, dove la pittura è intesa come un linguaggio vivo e in divenire.

E non poteva che essere la galleria Stradedarts a ospitare un’esposizione come questa: essa, infatti, dal 1988 si occupa di Graffiti Writing e Street Art promuovendo, a Milano e non solo, i migliori artisti italiani di arte urbana che hanno deciso di dipingere su tele, pannelli e molto altro. Ma senza mai dimenticare la strada: Stradedarts è infatti la promotrice di Street Players, la più grande jam d’Europa che, iniziata nel 2011, ha portato negli anni artisti da tutta Italia a dipingere non solo sulle mura dell’ippodromo del galoppo ma anche in tutta la zona di San Siro. La stessa in cui, in questi giorni, lo stesso Napal Naps sta realizzando un murales tutto suo: l’opera sarà visibile a metà di viale Caprilli.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...