Loading

Salvini come un gerarca: l’ultima opera (subito rimossa) di Beast

Share

Matteo Salvini vestito da ufficiale nazista, con tanto di croce di ferro appuntata al taschino e svastica modificata con il simbolo del giglio a cingere il braccio. È questo l’ultimo fotomontaggio apparso a Milano, in via Palermo, e recante la firma di Beast, l’artista che gioca con la realtà modificandola al punto da renderla verosimile.

Un gioco che, come l’autore sa bene, gli costa spesso caro. Proprio come è successo oggi quando, a poche ore dall’affissione, l’opera è stata eliminata. Al punto che è lo stesso Beast a scrivermi “è durata poche ore l’ultima installazione, prontamente rimossa dalle forze dell’ordine”.

Ma che significato ha il (fu) fotomontaggio che reca la scritta “Scroccando un passaggio”? Il comunicato stampa che accompagna la notizia recita: “Così l’artista sembra dare ulteriore voce al dibattito in corso (Salvini – Saviano – Sala) in merito alle politiche di accoglienza del nuovo governo e alle dichiarazioni del Ministro Salvini sulla volontà di censire i campi Rom. L’immagine, alta quasi 3mt, ha subito richiamato l’attenzione dei passanti, e giunta sul posto una squadra mobile ne ha disposto la rimozione immediata”.

 


Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *