Loading

#unitisisvolta per la cooperativa sociale CAT di Firenze

Share

Gli urban artist fiorentini raddoppiano e aprono una seconda asta di opere su Instagram. Questa volta, però, gli ospedali non c’entrano nulla e l’intento della raccolta fondi, destinata alla cooperativa sociale CAT di Firenze, è molto chiaro: “Sosteniamo chi, di fronte a questa crisi sanitaria, è più vulnerabile. Sostenere queste persone significa sostenere la salute della comunità intera. Chi non può #restareacasa, perché una casa non ce l’ha, chi vive in alloggi precari in condizioni sanitarie inadeguate all’emergenza, chi ha perso le proprie fonti di reddito e non ha reti di sostegno, chi ha una casa, ma è il luogo in cui subisce violenze, chi è vittima di tratta e grave sfruttamento lavorativo, chi è stato escluso dalle accoglienze e dai percorsi di protezione internazionale, chi vive una condizione di esclusione digitale che amplifica l’esclusione sociale, chi ha difficoltà ad accedere ai servizi sociali, chi non ha accesso alle informazioni nella propria lingua”.

Dalle 10 di oggi a mezzogiorno di domani, martedì 14, le opere saranno raccolte su Instagram sotto lhashtag #unitisisvolta. Per partecipare basterà cliccare sulla foto dell’opera scelta e cominciare a ‘gareggiare’ direttamente sul post: si parte da una base d’asta di 40 euro, con un rilancio minimo di 20 euro.


Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *