Beast e il fotomontaggio: “La mia opera non è solo satira, ma un gioco di immagini tra vero e falso”

Interviste

Avevo scritto di lui, senza interpellarlo, nel lontano 2015, quando il blog aveva meno di un anno e io ero proprio alle prime armi: all’epoca mi ero fatta mille paranoie sul fatto che, se mai mi avesse letto, avrebbe potuto non approvare la visione che avevo non solo del suo modus operandi ma anche dei suoi fotomontaggi. Ma una cosa certa c’era: le sue opere mi facevano davvero impazzire.

Annunci