Vent’anni di Writing sulla carta: la bella e longeva storia di Arcano2

Interviste

Da una parte ci sono i dati che, divulgati esattamente un anno fa dalla Fieg sull’industria italiana dei quotidiani (con un accenno anche ai periodici), parlano di una realtà disastrosa e perennemente marchiata dal segno “meno”. Dall’altra c’è un microcosmo editoriale che, forse sconosciuto ai più, è decisamente in contro tendenza con quanto affermato finora. Non si tratta, in quest’ultimo caso, dell’ennesima effimera trovata digital, o di un prodotto infarcito di pubblicità per riuscire a (soprav)vivere,  quanto di un piccolo mondo antico legato alla vecchia tradizione della carta stampata e alla altrettanto vecchia tradizione dei graffiti: parlo delle fanzine di Writing, che dagli anni Novanta arrivano vive e vegete fino ai giorni nostri, dimostrando di essere, certo, un prodotto di nicchia ma che funziona e viene prodotto, distribuito e letto ancora in grande quantità.

Annunci

In the beginnings, la prima mostra di Grafite HB. Alla scoperta di fanzine, poster e flyer con l’archivio storico di Wag Lab Milano

Interviste, Recensioni

La prima volta è arrivata anche per noi: dal 21 luglio a Base Milano, nell’ambito dell’appuntamento Urban Thursday,  l’associazione culturale Grafite HB allestisce la sua prima mostra, “In the beginnings – A historical selection of fanzines, posters and flyers of Milan suburban street cultures from early 90’s”. L’esposizione sarà un breve introduzione al mondo dell’Hip Hop e del Writing a partire dalle sue origini: in pratica abbiamo svaligiato l’archivio storico di Wag Lab Milano alla ricerca di fanzine, flyer e poster che raccontino come si svolgeva la comunicazione nell’era dell’Internet 0.0, quando cioè a informare sulle serate non c’era l’opzione di Facebook “crea evento” ma fogli stampati e distribuiti o per parlare con gli artisti d’oltralpe non esistevano le chat ma ci si muoveva con la macchina e ci sia presentava di persona.