Di pentiti, cosche e spray a Torino: quattro chiacchiere (e due interviste) con i Monkeys Evolution

Interviste

Questa è una storia iniziata qualche mese fa. Il 25 giugno, per la precisione, quando il quotidiano La Stampa, edizione torinese, titola: “I graffitari pentiti aiutano il Comune a ripulire i muri della città. «Vi sveliamo i segreti dei writer»”. Un titolo troppo ghiotto per passare inosservato, un contenuto ai limiti del ridicolo per non essere ripreso e commentato.

Annunci